Spostarsi in città è un gioco (sostenibile)

 

L’ecosostenibilità è anche sport e divertimento o almeno ci prova. È nato il primo torneo al mondo dedicato a questo tipo di mobilità e a sfidarsi saranno nientemeno che le città. L’idea è nata all’interno del progetto europeo di ricerca MUV (Mobility Urban Values) a cura del laboratorio Push (fondato a Palermo nel 2013, si dedica al design per l’innovazione sociale) finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020.

 

Volete partecipare? Scaricate l’omonima app Muv (per Android e iOS) che registrerà i vostri movimenti a piedi, in bici e con i mezzi pubblici e tramutandoli in punti, il torneo inizierà il 3 giugno e si chiuderà il 21 luglio. Chi accumulerà più chilometri verrà premiato con premi e sconti offerti dai partner locali. In questa edizione sono coinvolte le città di Palermo, Roma, Amsterdam, Barcellona, Teresina (Brasile), Ghent, Helsinki e Fundao, località scelte per il “particolare” sistema di mobilità.

La sfida di MUV è trasformare la mobilità urbana in uno sport”, racconta Salvatore Di Dio, Managing Director di Push, “crediamo davvero che questo approccio possa portare le persone ad adottare comportamenti più consapevoli e aiutare le amministrazioni a realizzare politiche di mobilità urbana progettate attorno alle necessità dei propri cittadini”. Ogni partita consiste in un uno scontro diretto tra due città della durata di una settimana, non manca un aspetto legato ai Big Data, le informazioni raccolte sui vari movimenti, saranno messe a disposizione dei Comuni di riferimento e di tutti i cittadini per migliorare le politiche di mobilità sostenibile.

Push progetta servizi e soluzioni per migliorare la qualità della vita nelle città e proteggere l’ambiente, è composto da professionisti con competenze eterogenee e complementari: project management, service design, ICT e comunicazione. Push svolge attività di ricerca applicata con l’obiettivo di produrre un impatto concreto e misurabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *