Move Style Edition, più autonomia e nuovi colori

Da qualche anno le i dispositivi per ascoltare la musica, auricolari, cuffie o speaker portatili sono entrati a far parte dello stile di vita delle persone. Forse grazie a Instagram o semplicemente per i corsi e ricorsi della moda, i dispositivi audio rivestono ora funzioni non più solamente “pratiche” ma anche d’immagine e ispirazionali.

Jabra riesce a migliorare uno dei suoi modelli di cuffie più popolari proprio in questo senso, le Move Style Edition (99 euro), rendendole ancora più adatte al “movimento” ovvero allungando l’autonomia (dichiarata) fino a 14 ore, mantenendo inalterate le caratteristiche di leggerezza (150 grammi circa) e design che le avevano rese popolari.

Le Move Style Edition erano state svelate ad inizio anno al Ces 2019 a Las Vegas, noi le abbiamo provate in queste settimane. I colori disponibili con la nuova versione sono tre, beige, nero e blu, decisamente accattivanti le ultime, le prime invece sono più eleganti, ma si sporcano con facilità. Il look è sempre attraente e con un aspetto giovanile, i padiglioni sono comodi e morbidi, ideali per un utilizzo in città perché non isolano dai suoni esterni ed evitano di correre i rischi per inconvenienti improvvisi per strada o sulla metro, se siete del partito “noise reduction” dovete scegliere modelli specifici.

Il sound è più che discreto, la ricarica avviene attraverso cavo Micro USB, tramite Bluetooth 4.0 le nuove Move si collegano facilmente sia a dispositivi iOs sia Andoid. Per gli amanti dei cavi è presente nella confezione anche il classico jack da 3,5 millimetri, il cui utilizzo a nostro parere cozza un po’ con il concept del prodotto e forse se ne poteva fare a meno.

All’esterno dei padiglioni si trovano i tasti hardware per la gestione del volume, della musica e delle chiamate. Considerate tutte le caratteristiche, la qualità migliore di queste Jabra è rappresentata dal rapporto qualità prezzo, considerato anche che negli store on-line è possibile trovarle a qualcosa meno della cifra ufficiale.

L’autonomia reale della batteria rispetto a quella dichiarata è inferiore di almeno un’ora, buona invece la durata in stand-by che permette di “scordarsele” per periodi relativamente lunghi. In generale il modello ci è sembrato piuttosto fragile per un accessorio che si utilizza quando ci si muove e spesso è riposto nello zaino, quindi in generale esposto ad urti e scossoni.

PRO: prezzo, qualità audio, estetica

CONTRO: durata

Voto: 4/5

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *