Anima Autentica, alla scoperta di Reggio Calabria e del suo territorio

L’Italia è un paese straordinario per il patrimonio che è in grado d’offrire al turista, al punto che spesso ci si dimentichiamo di alcune zone che non rappresentano la classica meta blasonata in grado d’attrarre persone da oltreoceano, ma sono comunque delle perle sia dal punto di vista paesaggistico sia per le esperienze che possono offrire. La Città Metropolitana di Reggio Calabria attraverso l’iniziativa Anima Autentica intende muoversi proprio in questa direzione e far riscoprire le ricchezze che è in grado d’offrire, ricchezze che spesso non sono sotto i riflettori.

Le differenze, le peculiarità e le specificità di ciascuna parte del territorio, meravigliose
singolarmente, insieme divengono straordinarie“, spiega il Vice-Sindaco metropolitano
Carmelo Versace, “sono immense le potenzialità grazie alla ricchezza in termini culturali e naturalistici. Oggi inauguriamo una stagione nella quale l’attenzione alla narrazione del territorio in ogni suo aspetto e nella giusta prospettiva sarà centrale nella nostra politica di sviluppo e crescita, per restituire una corretta proiezione dell’immensità che la Metrocity custodisce e il giusto ruolo di centralità nell’ambito del Mediterraneo. Siamo pronti a nuove sfide, orgogliosi della nostra storia e della nostra umanità e ripartiamo da questo per presentare la Destinazione Turistica Città metropolitana di Reggio Calabria

 

Anima Autentica è un’iniziativa di marketing e comunicazione volta a diffondere l’immagine positiva e unica di questa parte della Calabria, con l’obiettivo d’incrementare i flussi turistici, massimizzare la visibilità anche in relazione alle attività fieristiche e sostenere lo sviluppo economico del territorio. Il turista e le sue esigenze sono cambiati parecchio negli ultimi anni, richiedono sempre maggiore qualità e cultura, oltre a un’attenzione verso la sostenibilità ambientale ed economica che anche questa parte d’Italia ora si è decisa a valorizzare.

Cultura, natura, attività, mare e montagna, esperienza ed emozioni sono quanto la Città Metropolitana è in grado d’offrire oltre a essere al centro del Mediterraneo e quindi luogo di sapori, profumi, colori (del mare e
della montagna), senza dimenticare cibo e vino in grado di stupire anche i palati più raffinati. Un’ospitalità che può essere vissuta in ogni periodo dell’anno.

Negli anni ’80 questi luoghi erano diventati meta turistica grazie ai Bronzi di Riace, ora per l’amministrazione e per tutti gli operatori diventa essenziale organizzare e proporre l’offerta turistico-culturale in vista del 2022, anno in cui ricorre il 50°anniversario del ritrovamento delle due statue.

La scoperta è avvenuta nel 1972, nei pressi di Riace, sul fondo del mar Ionio, dove le acque hanno conservato le due statue per secoli, prima di restituirle alla storia. I Bronzi sono divenuti nel tempo simbolo di appartenenza e d’identità territoriale per l’area reggina, oltre ad essere rappresentazione di un territorio ricco di bellezza e di storia, elementi che attraversano ogni angolo della sua area, dalla costa tirrenica alla costa ionica, fino alle cime dell’Aspromonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *